Passione Green il Fuori Salone Milano 2021 visto da Casahomewear

Installazione Guzzini Design week Milano 2021 PET riciclato

Sarà il tema fortemente green, sarà il forte desiderio di passeggiare in piena libertà di spirito post pandemico (green -anch'esso- pass permettendo), sarà la spinta a cogliere l'attimo nel timore di doversi presto rinchiudere di nuovo o l'insieme di tutti questi elementi, ma questo fuori Salone Design Week Milano 2021 ci ha davvero conquistati.

Casahomewear ha passeggiato per la città di Milano i due giorni antecedenti l'apertura del Salone e ha colto tutto il fascino delle installazioni metafora della rinascita: l'arca Survival di Giovannoni pronta a partire per la salvezza, le architetture sostenibili, gli intrecci tra natura e tecnologia, i numerosi inviti simbolici ad una riflessione introspettiva volta alla ricerca di un piano per il futuro che parta dalle radici del passato, per il riconoscimento di azioni correttive di miglioramento.

Il fuori Salone è cosi ricco che risulteranno senz'altro limitanti le nostre poche citazioni, ma speriamo che possano essere semplicemente un invito ad una visita, tra il 4 e il 10 settembre, una passeggiata in questa Milano sempre più green e ogni giorno più bella.

Partiamo dal rappresentativo alveare composto da 22 letti gialli, rivestiti in tessuto morbido e lucente realizzato da bottiglie in PET riciclato con PerDormire. La mente non  può che pensare alla campagna umanitaria per promuovere i valori della biodiversità e dell`empowerment femminile, Woman for Bees, nata dalla partnership di tutta eccellenza tra Guerlain, Unesco e Ota e di cui Angelina Jolie è madrina d'eccezione; ma anche al nostro piccolo mondo Casahomewear, alla collezione di trapunte Happidea, proposta gia da 2 anni, in 100% cotone naturale, con una soffice e calda imbottitura ecologica ricavata anch'essa da bottiglie in PET riciclabili.

Impegno sostenibile quindi, che ci ricorda l'opportunità di poter rimediare allo spreco che ha inquinato di plastica il nostro habitat.

Lo stesso messaggio lo ritroviamo nella passeggiata proposta di Guzzini su bottiglie di PET accartocciate, tra colonne di scaglie e polimeri che dà speranza ad un mare più pulito, con la nuova collezione di stoviglie dalla linea semplice e dai delicati colori direttamente ispirati al mondo naturale, ma soprattutto frutto di un circuito virtuoso made for future.

Interessantissima l'esposizione delle monografie della Fondazione Renzo Piano all'ingresso dell'Aula Magna dell'Università degli studi: dal Centre Pompidou, al Fondazione Beyeler, dal Ponte San Giorgio alla California Academy of Science, troviamo stralci di frasi del noto architetto italiano, disegni e schizzi, qualcuno addirittura sul sacchettino waste di un volo aereo, perché la creatività quando è genialità non si ferma.

Se passate da piazza San Fedele, non meravigliatevi per il gonfiabile cn steli d'erba giganti, è la versione macro dell'iconico divano Pratone Gufram che festeggia i suoi 50 anni diventando un maxi pratone, non entra in salotto ma ci si può infilare dentro come l'ape Maia tra i fili d'erba 🤭

La passeggiata più green è senz'altro nel parco botanico di Brera, allestito per l'occasione in chiave di lettura conservazione e decarbonizzazione, frutto di un'accurata ricerca scientifica.

Ma sapevate che un solo uomo emette più di 28.000 kg di CO2 in un mese? E se volete scoprire quanta CO2 ciascun tipo di pianta presente ne parco botanico può immagazzinare e quindi ripulire, vi invito a fare un giro a Brera e forse come noi uscirete con il desiderio di realizzare un orto a casa, se già non l'avete.

Ultimo suggerimento: ogni angolo del quartiere del design brulica di eventi, se vi capiterà di passare a MILANO, date un occhio anche agli eventi in calendario e magari capiterà come a noi di esaltarvi scoprendo splendidi palazzi storici che a sorpresa custodiscono al loro interno meravigliosi giardini segreti.

Una buona scelta green a tutti!

Altri articoli